Prenota ora

Tony Cragg a Ravello | Courtesy of Ravello Festival | Foto: Pino Izzo

Tutti i concerti da non perdere al Festival di Ravello


  1. Categorie: Musica
  2. Parole chiave: musica, villa rufolo, hotel mediterraneo sorrento, ravello, festival di ravello
  3. Autore: Fabio Pariante - © 2018 ARTE.it


Frastagliata e dall’acqua cristallina, la Costiera Amalfitana è un vero e proprio paradiso con le case a picco sul mare di Positano e l’antica repubblica marinara di Amalfi, ma Ravello, con la sua magnifica vegetazione, la privilegiata posizione panoramica e le magnifiche ville storiche, definisce probabilmente il lato più raffinato ed elegante della costa.


L'atmosfera impareggiabile di Ravello | Foto: philwild, via Pixabay

Sono numerose le manifestazioni che si svolgono in città durante l’estate, ma l’appuntamento con la musica del Festival di Ravello, giunto quest’anno alla 66^ edizione, è un’occasione da non perdere. Di respiro internazionale, l’evento si svolge dal 30 giugno al 25 agosto 2018 con un fitto calendario di concerti di musica classica, jazz e contemporanea con produzioni inedite e originali.

Il Festival, che nel tempo ha fatto guadagnare a Ravello l’appellativo di Città della Musica, ha visto alternarsi nomi tra i più prestigiosi della musica e della canzone nazionale e internazionale. Un’occasione unica da non perdere per chi soggiorna all’Hotel Mediterraneo. Sorrento infatti dista appena un’ora e mezza in auto da Ravello (per i collegamenti basta chiedere informazioni alla reception dell’hotel).


Concerto La Scala | Courtesy of Ravello Festival | Foto: Roberto Vuilleumier

Come di consueto, il Festival si svolge a Villa Rufolo. Richard Wagner sarà protagonista delle serate di apertura e di chiusura con l’esibizione della Philharmonia Orchesta di Londra diretta da Esa-Pekka Salonen per Tristano e Isotta il 30 giugno, e con il concerto di Donald Runnicles con la Deutsche Oper di Berlino previsto il 25 agosto.

Suggestivo l’appuntamento dell’11 agosto: il concerto all’alba, alle ore 4.50 circa del mattino, della Orchestra Filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi diretta dal giovane direttore d’orchestra americano, Ryan McAdams. Per l’occasione saranno suonate le musiche di Ludwig van Beethoven ed Edvard Grieg.


Ravello, Concerto all'Alba | Courtesy of Ravello Festival | Foto: Roberto Vuilleumier

Il 14 luglio si esibirà l’Orchestre Philharmonique de Radio France diretta da Myung-Whun Chung: appuntamento da non perdere con uno tra i più grandi nomi della musica al mondo. Il primo agosto il chitarrista statunitense, Bill Frisell insieme alla cantante Petra Haden, saranno sul placo interpreti dello spettacolo When You Wish Upon a Star, con alcune tra le più belle colonne sonore di sempre. Imperdibile lo spettacolo sul belvedere di Villa Rufolo di Valerij Gergiev, direttore del celebre Teatro Mariinskij di San Pietroburgo, con la Mariinsky Orchestra il 21 agosto. Infine, tra gli altri appuntamenti da segnare in agenda: i Concerti di Mezzanotte con i pianisti Sun Hee You e Federico Colli, tra gli altri, che si esibiranno rispettivamente nei giorni 9 e 23 agosto a partire dalle ore 23.

La città osservano dall’alto il Golfo di Salerno e il Mar Tirreno, e oltre ai Giardini di Villa Rufolo e Villa Cimbrone, conta numerosi luoghi di culto che svelano un aspetto meno noto, come il “Miracolo” di Pantaleone. Non solo San Gennaro come a Napoli ma anche qui, il santo patrono, le cui reliquie sono conservate in una teca del Duomo, compie il rito della liquefazione del sangue con cadenza annuale.


Ravello, Villa Cimbrone | Foto: SalvatoreMonetti, via Pixabay

All’interno del principale luogo di culto della città costiera si trovano il Museo dell’Opera e la Pinacoteca di Arte Medievale e Moderna. Tra le chiese più importanti senza dubbio figurano la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, dell’Annunziata e in stile medievale la Chiesa di San Martino.


© 2019 ARTE.it per Nozio Business
X